Statistiche web
di Tommaso Vitali
01 February 2024

"Djokovic aveva la febbre la sera prima della partita con Sinner", l'indiscrezione

A rivelare della presunta indisposizione è Luka Nikolic di Meridian Sport Global, giornalista vicino all'entourage del numero 1 del mondo

Foto Ray Giubilo

"Djokovic ha avuto la febbre durante tutta la sua permanenza in Australia e ha avuto una ricaduta prima della semifinale contro Sinner, motivo per cui è apparso così debole durante la partita". È quanto rivelato da Luka Nikolic, di Meridian Sport Global, giornalista serbo vicino all'entourage del numero 1 del mondo.

L'inizio di stagione è stato tutt'altro che positivo per Djokovic, che non aveva brillato neanche in United Cup, dove aveva riportato un infortunio al polso. Dalla Serbia arriva però l'indiscrezione che indicherebbe un altro motivo a spiegare le scarse prestazioni del 24 volte campione Slam. La colpa sarebbe di una presunta indisposizione del tennista serbo, che si sarebbe poi ripresentata la notte prima della partita contro Jannik Sinner.

"È stato male per tre settimane e poi ha avuto una ricaduta; aveva la febbre la notte prima della semifinale. Per questo ha giocato così male nei primi due set, era evidente che era molto debole e non ce la faceva. Non voleva andare dal medico perché i giornalisti non lo disturbassero e non facessero storie" - le dichiarazioni di Nikolic nel podcast "Reketiranje".

© RIPRODUZIONE RISERVATA