Marrakech, Flavio Cobolli apre con una vittoria la giornata

Una buona vittoria quella ottenuta dal tennista romano d'adozione nel primo turno dell'ATP 250 di Marrakech contro Abdullah Shelbayh

Foto Ray Giubilo

Inizio perfetto di Flavio Cobolli nell'ATP 250 di Marrakech, che nel turno d'esordio supera senza particolari difficoltà Abdullah Shelbayh con il punteggio di 6-1, 6-4. Netta la differenza sul piano dell'intensità dei colpi da fondo tra i due giocatori, con il tennista giordano che è parso spesso in grande confusione soprattutto nel primo set e senza avere un piano tattico per fare male all'avversario. Per il tennista romano ora un secondo turno contro Pavel Kotov che nella giornata di ieri ha avuto ragione sul tennista di casa Benchetrit, entrato in tabellone grazie a una wildcard.

Il primo set è stato dominato dall'inizio alla fine da parte di Cobolli, ad esclusione di un game d'apertura chiuso a trenta prima di perdere solo un punto negli altri tre turni di battuta. Il primo dei due break che indirizza il parziale arriva nel corso del quinto gioco grazie a una palla corta decisamente troppo corta che termina a metà rete, mentre nel successivo turno di battuta è l'unico doppio fallo commesso dal tennista giordano a fare la differenza e ampliare la distanza in termini di punti. Impressionante il dato di Cobolli che ha ottenuto il 100% dei punti con la prima (12/12), al contrario del suo avversario che ha chiuso il set con un più modesto 4 su 10 quando è entrata la prima.

Nel secondo parziale Shelbayh è entrato in campo con un piglio decisamente diverso, tenendo il primo game a zero e provando a fare qualcosa in risposta. Il set si è deciso tra il quarto e il quinto gioco, dove Cobolli prima è risalito sotto 0-30 nel suo turno di battuta e ha poi ottenuto il break grazie a un dritto in profondità che ha mandato fuori giri l'avversario e ha sparato di molto lungo rispetto al campo. La partita ha poco altro da raccontare se non la possibilità da parte del tennista romano di chiudere prima di quanto non abbia fatto con tre palle break mancate nel corso del settimo gioco, annullate però tutte sapientemente da Shelbayh. Andato a servire sul 5-4, Cobolli non ha esitato ulteriormente e al primo match point utile chiude con il punto numero ventisette conquistato con la prima su ventotto messe in campo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA