LABORATORIO PRO-T-ONE - 10 marzo 2019

TEST CORDE: LUXILON SMART 1.25

Il nuovo monofilamento Luxilon è stato definito intelligente perché la composizione di due materiali diversi che agiscono insieme, permette di ottenere una corda sensibile nei colpi morbidi e a bassa velocità, e una maggior rigidità quando si tira forte, offrendo spin e controllo. Ideale per giocatori agonisti che cercano una nuova sensibilità all'impatto
Luxilon Smart

Con l'introduzione dei poliesteri Original e Alu Power, Luxilon ha rivoluzionato il concetto di corda, tanto che ancora oggi, dopo oltre vent'anni, una percentuale elevata di giocatori pro utilizzano le corde del brand belga. Per anni il poliestere è stato considerato, a ragion veduta, materiale troppo rigido e poco adatto all'utilizzo sul campo, ma con l'avvento di attrezzi più rigidi e potenti, l'esasperazione di spin e velocità e ritmi di gioco un tempo impensabili, questo materiale consente una resa delle rotazioni e un controllo certamente superiori rispetto ad altri materiali. Oggi, dopo anni nei quali i poliesteri agonistici erano rivolti alla massima performance a scapito del comfort di gioco, con grossi rischi per le articolazioni (soprattutto per giocatori di livello intermedio e junior), stiamo assistendo a una controtendenza in cui si ricerca una minor rigidezza dinamica del filamento, a maggior tutela per le articolazioni. In questa direzione, Luxilon ha concepito una corda (la Smart, appunto) che parte da un concetto molto raffinato, quello di combinare due materiali con differenti attitudini statiche e dinamiche: il poliestere con la sua elevata rigidezza e linearità di comportamento e il nylon con la sua morbidezza e rigidità variabile con l'aumentare delle deformazioni (il concetto di una corda ibrida era già stato utilizzato nel recente passato per la Luxilon Element, corda color bronzo con struttura a isole, che è riconosciuta come monofilamento morbido).

Ma come funziona questa Smart e perché è definita intelligente? Tutto, parte dalla combinazione di due materiali fusi in un'unica matrice composta da una sezione circolare con struttura a isole con tre nuclei in poliammide all'interno di una matrice in co-poliestere. Quando si incorda il filamento, i due materiali si assestano in modo da lavorare congiuntamente. Per colpi a ritmo medio-bassi, il poliestere fa valere la sua rigidezza offrendo ottimo controllo e rotazioni, consentendo di colpire con fiducia. Quando il ritmo e le deformazioni della corda crescono, entra in gioco il nylon che incrementa la rigidezza, inserendo una sorta di turbo che permette di avere controllo in ogni situazione di gioco,al variare della potenza espressa. Due elementi sono fondamentali: incordare a bassa tensione in modo che, in fase di impatto, la corda di deformi sfruttando le caratteristiche di rigidezza incrementale e applicare un pre-strech del 5-10% per agevolare la stabilizzazione meccanica del filamento. Nello specifico, la rigidezza statica del filamento è quella tipica di un medium-poly e garantisce un ottimo compromesso tra controllo e comfort. Le doti di rigidezza dinamica a corda rodata (shock da impatto) sono leggermente superiori a quanto fosse lecito attendersi: all'impatto, la corda è tosta ma la bassa tensione può contribuire a migliorare il comfort.

In campo, stimata per mezzo del protocollo standardizzato pro-t-one, si comporta come un filamento molto versatile, che combina buone doti di potenza a un controllo e presa delle rotazioni di ottimo livello. Discreta la tenuta di tensione dinamica con un naturale calo di tensione nelle prime 2-3 ore di gioco a causa di una progressiva plasticizzazione che denota marcate caratteristiche di stampo agonistico e che ne fanno presumere una durata dinamica a livello medio-alto di 10-12 ore. In questi termini, il consiglio è proprio quello di incordare a tensioni basse, tra 18 e 20 kg, con pre-stretch. La Smart è ideale per i giovani agonisti in fase evolutiva, gli agonisti adulti che vogliono un monofilo sensibile e per chi desidera aumentare il livello di sensibilità del telaio. Da testare assolutamente in combinazione ibrida, soprattutto reverse, con un budello naturale o un multifilamento di alto livello. O magari con un poliestere agonistico, dove il comportamento della Smart può regalare una risposta progressiva, dinamica e... smart, tutta da provare.

TEST DI LABORATORIO
I dati sono elaborati dal laboratorio pro-t-one e sono frutto di strumentazione creata ad hoc per i test statici e dinamici delle corde. Sul sito stringingpedia.com sono pubblicati i dati completi e la possibilità di comparare varie corde per determinarne le differenze in maniera oggettiva, pur ricordando che le sensazioni in campo restano personali e decisive nella scelta. Nel caso di questa Luxilon Smart, i dati di laboratorio sono ancora più significativi perché si tratta di un armeggio con caratteristiche molto innovative.
tipologia: monofilamento / forma: tonda / composizione: copoliestere e poliammide / calibro: 1.25 / tensione consigliata: da 16 a 21 kg / durata di gioco: 8-10 ore / pre-stretch: / rigidezza statica media: 0.78 kg/mm / rigidezza dinamica: 245 g/mm / plastificazione progressiva: / potenza: 75/100 / uscita di palla: 80/100 / resilienza media: 50/100 / spin: 85/100 / controllo: 80/100 / stabilità tensione dinamica: 55/100 / tenuta tensione statica: 85/100 / comfort: 65/100

© RIPRODUZIONE RISERVATA