Redazione - 17 marzo 2019

È SCOMPARSO CINO MARCHESE, TRA I PIÙ GRANDI MANAGER DELLO SPORT ITALIANO

Cino Marchese, 81 anni, è scomparso nella sua Roma. Per conto di IMG ha lavorato con alcuni dei più grandi campioni del nostro sport, ha organizzato eventi e tornei ATP e creato il celebre Villaggio VIP degli Internazionali. Un manager e una persona assolutamente straordinaria

La notizia è giunta improvvisa. Cino Marchese, 81 anni, è scomparso nella sua Roma. È stato uno dei più grandi manager sportivi italiani, una vita passata in IMG, la più importante società di management sportivo al mondo, per la quale ha seguito alcuni dei più grandi campioni del nostro sport. Ha organizzato tantissimi eventi e tornei ATP, creato il celeberrimo villaggio Vip agli Internazionali d’Italia, scoperto giovani fenomeni (tra cui Mats Wilander, nella foto con Cino e Kent Carlsson). I suoi racconti, scritti per la nostra rivista, erano sempre straordinari e raccontavano di un tennis affascinante come quello degli anni 80 e 90. Il nostro Direttore Esecutivo, Lorenzo Cazzaniga, vi era particolarmente affezionato: «Era una persona straordinaria, vulcanica, con una passione sfrenata per lo sport. Severo quanto generoso, diceva sempre in faccia ciò che pensava, una qualità che sta sparendo. Mi chiamava spesso al termine delle mie telecronache ed erano sempre cazziatoni. Mi ha raccontato un mondo del tennis che non ho potuto vivere e di cui è stato assoluto protagonista. Ha insegnato tanto a chi gli è stato accanto». Chiamato Silver Fox per la sua chioma bianca, un’amicizia molto stretta con Ion Tiriac e Virginia Ruzici, ha cresciuto una lunga serie di manager sportivi, tra cui quel Tony Godsick, ora al fianco di Roger Federer.

A Lella, la sua splendida moglie, e a tutti i suoi affetti, vanno le più sentite condoglianze di tutta la redazione di Tennis Italiano

© RIPRODUZIONE RISERVATA