LE AMBIZIONI DI JANNIK SINNER

LE AMBIZIONI DI JANNIK SINNER

Il 17enne altoatesino, che si allena al Piatti Tennis Center, vince il suo primo torneo ATP Challenger: nessun classe 2001 ci era ancora riuscito. Nel ranking mondiale scala 222 posizioni e raggiunge quota 324, primo under 18 della classifica ATP. Impressiona, per l’età, la facilità con cui genera velocità e angoli

Berrettini vola, i top-100 sono a un passo

Berrettini vola, i top-100 sono a un passo

Il romano trionfa a Bergamo e vola al n.104 ATP. E pensare che non doveva nemmeno venire...”Sto vivendo questo viaggio come un percorso a lungo termine: gioco ogni partita con lo stesso approccio, indipendentemente dal torneo”. I miglioramenti con il rovescio e negli spostamenti. Enorme successo di pubblico.

Bergamo azzurra: finale Berrettini-Napolitano

Bergamo azzurra: finale Berrettini-Napolitano

A quattro anni dal successo di Simone Bolelli, l'Italia tornerà a vincere il Challenger di Bergamo. Matteo Berrettini rischia contro Jurgen Zopp, perdendo un secondo set che sembrava già vinto, ma domina alla distanza. Stefano Napolitano è perfetto per un set e mezzo, subisce il ritorno di Sonego ma non si disunisce e chiude in due set.

Un estone in mezzo agli italiani. Da solo

Un estone in mezzo agli italiani. Da solo

Jurgen Zopp è Bergamo da solo, senza coach, eppure è l'unico straniero ancora in gara. "Per me è importante averlo nelle settimane di allenamento. Per il futuro ho più sogni che obiettivi". Sulla polemica in Estonia: "La federazione ha fatto bene a non accettare le richieste della Kanepi".

TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE
Salvatore Caruso e l'importanza di uno staff

Salvatore Caruso e l'importanza di uno staff

Salvatore Caruso è ottimo protagonista a Bergamo. Da questa settimana, oltre al coach, si fa accompagnare dal fisioterapista Niccolò Liberati. “È un investimento in cui credo molto, migliora la qualità del lavoro”. Il sogno di diventare il più forte siciliano di sempre e la vicinanza della famiglia.

Napolitano e gli altri baby moschettieri

Napolitano e gli altri baby moschettieri

Nel 2017, il biellese ha perso una quarantina di posizioni: "Ma ho imparato tanto e ho raggiunto i picchi della mia carriera". Forte di un lavoro di qualità presso l'accademia di Piatti, sta giocando un ottimo torneo a Bergamo. Insieme a Sonego, Quinzi e Berrettini rappresenta il futuro del nostro tennis.

Andrea Arnaboldi è ancora in tempo. Eccome

Andrea Arnaboldi è ancora in tempo. Eccome

Il protagonista di giornata a Bergamo è Andrea Arnaboldi, bravo a estromettere il numero 2 del tabellone Gleb Sakharov. Messo alle spalle un momento difficile, e forte di un profondo lavoro su se stesso, Andrea è ben deciso a inseguire i suoi obiettivi. "E credo che il mio stile non sia uno svantaggio".

Bergamo si fa bella per l'edizione n.13

Bergamo si fa bella per l'edizione n.13

Presentata la tredicesima edizione del Trofeo Perrel-Faip, primo torneo internazionale a giocarsi in Italia nel 2018. Si parte con un ITF femminile, poi il tradizionale ATP Challenger da 64.000 euro. Nuova superficie, logistica migliore e un ottimo campo di partecipazione. Assegnata la prima wild card a Thiemo De Bakker, ex n.40 ATP in grande risalita.